Mozione acqua pubblica: puoi firmare anche alla Legambiente.

Da Lunedì 23 novembre chi vuole firmare la mozione popolare per la ripubblicizzazione del servizio idrico (depositata in municipio lo scorso 28 ottobre dal Comitato Acqua Bene Comune) può farlo anche presso la sede di Legambiente Reggio Emilia in via Mazzacurati n°11 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 (www.legambientereggioemilia.it).

Legambiente si unisce ai tanti cittadini e movimenti che chiedono agli amministratori pubblici di essere coerenti con le scelte popolari (referendum) e con i loro stessi programmi elettorali  riportando sotto una gestione 100% pubblica l’acqua che è, per definizione, un bene comune e non può diventare fonte di lucro per dei privati.

Nella mozione i cittadini firmatari chiedono al sindaco e al consiglio comunale di prendere decisamente posizione a favore dell'affidamento del Servizio Idrico Integrato provinciale a un'Azienda in house, dando la priorità alla forma gestionale dell'Azienda Speciale Consortile; di operare con determinazione affinché l'assemblea dei sindaci della provincia di Reggio Emilia e il consiglio locale di Atersir si muovano in questa direzione; di attivare un autentico percorso partecipativo per la ripubblicizzazione del servizio idrico, anche attraverso il rilancio del Forum provinciale quale luogo di reale confronto con la cittadinanza, i comitati e i movimenti sociali del territorio ed infine di dare puntuale comunicazione di tali impegni a tutti i Comuni della provincia di Reggio Emilia.

 

 
FESTA DELL'ALBERO PIANTATI NUOVI ALBERI PER LE SCUOLE DELLA CITTA’ NELLA TRADIZIONALE FESTA DELL’ALBERI DI LEGAMBIENTE

Si è svolta nei giorni del 19 e 20 novembre la Festa dell'Albero promossa da Legambiente Reggio Emilia. I volontari dell'associazione, le Guardie Ecologiche di Legambiente e i volontari del servizio civile si sono resi disponibili per le scuole della città donando decine di nuovi alberi e arbusti, lavorando gomito a gomito con studenti di diverse età, agendo in modo concreto sui giardini e le aree verdi degli istituti che necessitavano di essere rivalorizzati.

Al nido-scuola “Haiku” dei piccoli rappresentanti delle diverse classi hanno collaborato con i volontari piantumando un frassino nel giardino, quest'albero crescendo darà la possibilità di ombreggiare la zona dell'atelier esterno.

Alla scuola dell' infanzia “Michelangelo” bambini di tutte le classi hanno avuto la possibilità di sporcarsi le mani per mettere a dimora un giovane esemplare di acero campestre, che prenderà il posto di due piante recentemente abbattute poiché malate. É stata inoltre messo a dimore un esemplare di mora che ricoprirà una parte di rete che non possedeva siepe. Alla scuola dell' infanzia “Dante Alighieri” e alla scuola primaria omonima l'entusiasmo dei bambini di tutti le sezioni ha permesso la piantumazione di decine di esemplari, tra cui aceri, frassini, melograni, lauri, ibisco, sorbo ed erbe aromatiche, oltre a decine di piante da fiore portate dagli stessi studenti che ora daranno pregio a spazi verdi altrimenti inutilizzati.

Alla scuola primaria “Ada Negri” hanno trovato casa nel giardino della scuola noccioli, aceri e carpini. Questi si aggiungeranno agli alberi da frutto risalenti all'ultima piantumazione effettuata sempre dai volontari di Legambiente ben cinque anni fa. È stato inoltre montata una compostiera che verrà utilizzata per l'orto della scuola.

Alla scuola primaria “G.Carducci” si è intervenuti sulle fioriere con piantine portate dagli studenti, e i nostri volontari hanno donato alla scuola un sorbo e un nocciolo che sono stati messi a dimora grazie all'aiuto dei ragazzi.

Infine alla scuola primaria “4 Novembre” di Gavasseto si è assistito alla piantumazione di un frassino. Da segnalare che i ragazzi e le insegnanti di questa scuola non sono nuovi a collaborazioni che valorizzano l'ambiente: la scuola è infatti dotata di una macchina per il compost ed è stato creato all'interno dell'area cortiliva un piccolo fontanile in cui si cercherà di reintrodurre il gambero d'acqua dolce.

«Siamo molto contenti del risultato ottenuto» spiega il presidente Massimo Becchi «la collaborazione con le scuole è un punto cruciale della nostra azione di sensibilizzazione dei giovani sui temi ambientali. La Festa dell'Albero è un'ottima occasione per promuovere l'importanza che ricopre il verde per l'uomo, senza il quale la nostra esistenza su questo pianeta non sarebbe possibile.»

In tutti questi incontri i volontari e gli insegnanti non hanno mancato di rimarcare l'importanza di questo evento, che ha origini antichissime poiché veniva festeggiato addirittura al tempo degli antichi romani.

Le piantumazioni sono state possibili grazie alle generose donazioni del vivaio Torsiello di Bibbiano e l'Ufficio Verde Pubblico del Comune di Reggio Emilia.

.


 
VIGILANZA DELLE GUARDIE ECOLOGICHE DI LEGAMBIENTE ALLA FIERA ORNITOLOGICA 2015

Nelle date 20-21-22 Novembre a Reggio Emilia si è svolta la 76esima Fiera Ornitologica internazionale. Ben 22 mila gli uccelli in mostra, 1.800 allevatori e più di 800 espositori. La fiera ha richiamato un gran numero di persone tra curiosi, allevatori e appassionati.
Come ogni anno le Guardie Ecologiche Volontarie di Legambiente, il corpo delle Guardie Forestali, la Polizia Provinciale, gli ex volontari Lipu e i volontari del Servizio Civile Nazionale di Legambiente hanno collaborato durante le operazioni di vigilanza.
Già dalle 5.00 di Venerdì sono cominciati i controlli sui furgoni al casello autostradale di Reggio, dopodichè sono stati perlustrati sia il perimetro della fiera, per evitare casi di commercio illegale, sia l’interno dove ogni espositore è stato ispezionato. Le Guardie hanno verificato la presenza e integrità degli anelli FOI e la detenzione illegale di fauna selvatica autoctona. I controlli sono proseguiti fino a domenica sera e hanno portato al sequestro di circa 250-300 esemplari, tra cui numerosi Cardellini, Fanelli, Cince, Crocieri e Capinere.
Gli animali sono stati prontamente liberati in zona in genere, invece i Crocieri sono stati portati e liberati nelle vicinanze della pinetina di Vezzano da parte delle nostre Guardie Ecologiche.

 
Festa dell'albero 2015

Anche per il 2015 rinnoviamo l'invito  ad aderire alla Festa dell’Albero organizzata da Legambiente per promuovere l’importanza del verde e del ruolo vitale degli alberi, un'occasione per riqualificare le zone verdi, rendere più belle, vive e sostenibili le aree esterne comuni delle scuole, per far diventare la città più accogliente.

Come in passato, oltre alla consueta piantumazione di piccoli alberi, realizzata insieme a giovani e giovanissimi studenti delle scuole, sarà utile dimostrare la propria gratitudine e volontà di difesa verso gli alberi con semplici gesti simbolici volti a raccontare l’importanza delle piante nella lotta globale ai cambiamenti climatici così come nella vita quotidiana: foto, baci e abbracci, costituiranno gli anelli di una catena a difesa degli alberi, che dal 20 al 22 novembre si costituirà in tutta Italia e in molti Paesi d’Europa.

Per le adesioni sul sito è possibile registrarsi su www.legambientescuolaformazione.it/articoli/festa-dellalbero-0 sarà possibile richiedere il kit dei materiali per Classe per l'ambiente o per Scuola sostenibile o iscriversi gratuitamente.

E' possibile contattare il Circolo di Legambiente di Reggio Emilia per collaborare alla realizzazione della Festa dell’Albero, per informazioni i volontari sono a disposizione dalle 9 alle 13 al numero 0522 431166.

 

 
« InizioPrec.21222324252627282930Succ.Fine »

Pagina 21 di 31

Il Riciclo, mercatino del riuso di Legambiente

Legambiente RE effettuerà in Polveriera un mercatino del riuso chiamato "IL Riciclo". L'intento è quello di favorire una seconda vita agli oggetti e alle cose delle nostre case. La prossima datai:

Domenica 12 maggio 2019 inizio iscrizioni lunedi 15 aprile 2019 ore 20:00 e pagamento della quota (20 EUR) entro mercoledi 24 aprile 2019 ore 19:00.

Le altre date chieste, in attesa di autorizzazione da parte della amministrazione comunale di Reggio Emilia, sono:

Domenica 13 ottobre 2019

Domenica 10 novembre 2019

Per iscriversi al mercatino mandare una mail a partire dalla data e ora segnalata come inizio iscrizione con la prenotazione indicando nome, cognome, numero di telefono e comune di residenza, tutto in una unica riga diviso da spazi, come da esempio di seguito,

ROSSI PAOLO 340/XXXXXXX CAVRIAGO (RE)

all'indirizzo:

mercatino@legambientereggioemilia.it

Le iscrizioni saranno accettate in ordine cronologico di arrivo a partire rigorosamente dalle ore 20:00:00. Sarà inviata risposta di accettazione, con le indicazioni organizzative, entro 24 ore.

NON si spedirà una mail per la NON accettazione. Non saranno ammesse prenotazioni telefoniche. Con ogni mail è possibile prenotare una singola piazzola. Ogni persona può effettuare una sola iscrizione.

Sono ammessi al mercatino solo coloro che si presenteranno con una autovettura (per il trasporto di persone). Anche il mezzo di supporto, che poi dovrà uscire, dpvrà essere una autovettura. Non sarà ammesso un altro tipo di veicolo che non sia una autovettura.

 

Nel corso dell'anno non si può partecipare più di due volte come espositore (ci sono controlli accurati)

Il titolare della domanda deve essere  presente nello spazio espositivio.

Prezzo della piazzola euro 20, da pagare in anticipo alla sede di Legambiente, in via Mazzacurati, 11 nelle date e ore di seguito indicate. Le onlus pagano 5 €.

I 20 eur si devono mettere in busta chiusa insieme al modulo di iscrizione compilato e fotocopia della carta d'identità. Il non pagamento comporta l'annullamento della prenotazione.

Orari di apertura sede Legambiente per il pagamento: da martedì 23 e mercoledì 24 aprile dalle ore 16 alle ore 19.

In alternativa si può pagare con bonifico bancario.

Pagamento con bonifico bancario:

- Eseguire bonifico bancario Codice IBAN: IT 59 T 07072 12801 054130150400 (Banca di Credito Cooperativo Banco Emiliano, Reggio Emilia) all'ordine  di Legambiente Reggio Emilia

- Compilare e firmare la domanda di partecipazione

- Inviare copia della domanda compilata e firmata e fotoocopia di documento valido in formato .pdf al indirizzo mail: mercatino@legambientereggioemilia.it entro venerdi 22 aprile.

Comunicati Stampa

Un periodo di pulizie nei principali parchi della città.

L’iniziativa è aperta a tutti i cittadini che vorranno mettersi in gioco per riqualificare le aree verdi più frequentate, in particolare l’invito è rivolto a tutti coloro che vivono quotidianamente il parco e alle associazioni di quartiere.

Il primo appuntamento sarà:

  • 21 marzo, primo giorno di primavera, presso il Parco del Popolo (Giardini Pubblici).
  • 28 marzo, presso la capannina di legno il Parco Campo Marte I.
  • 4 aprile, presso  il Parco La Pace.
  • 11 aprile, presso il Parco dei Platani.
  • 4 maggio, presso il Parco delle Acque Chiare

I seguenti appuntamenti saranno organizzati in base alle segnalazioni che in questi giorni ci faranno i cittadini che vorranno partecipare.

Scriveci i tuoi suggerimenti di parchi dove organizzare l'iniziativa a segreteria@legambientereggioemilia.it