Legambiente Reggio Emilia
Torna Nontiscordardimé - Operazione scuole pulite

Studenti, insegnanti e genitori insieme a Legambiente

per abbellire gli spazi scolastici e partecipare anche all’interno delle scuole con la campagna  #Globalstrikeforfuture

 

Il 15 marzo Nontiscordardimé sosterrà simbolicamente Greta e tutti i giovani che sciopereranno per il clima

 

Una mobilitazione green per la scuola, ma anche per il clima raccogliendo l’appello lanciato da Greta: “non ci sono più scuse, è tempo di agire”.  Con questo spirito e con questa mission prenderà il via questo venerdì l’edizione 2019 di Nontiscordardimé - Operazione scuole pulite, la grande campagna di volontariato ambientale dedicata alla qualità e vivibilità degli edifici scolastici e organizzata da Legambiente nella Penisola per il 15 e il 16 marzo. Una due giorni di impegno sociale e all’insegna della cittadinanza attiva che incrocerà quest’anno il Globalstrikeforfuture, lo sciopero globale per clima che il 15 marzo vedrà Greta e tanti giovani e studenti di tutto il mondo scendere in piazza per difendere il clima e il Pianeta.

A loro si uniranno simbolicamente anche le oltre 3mila classi e le oltre 80 mila persone tra studenti, insegnanti, volontari e genitori che questo week-end insieme ai volontari di Legambiente parteciperanno a Nontiscordardimé - Operazione scuole pulite dandosi non solo da fare per rendere le scuole più belle e accoglienti attraverso piccoli lavori di riqualificazione; ma anche per sostenere, anche all’interno delle scuole e non solo nelle piazze, Greta e tutti i ragazzi che parteciperanno al Globalstrikeforfuture.

Le foto del flash mob e delle piantumazioni verranno postate sui social di Legambiente utilizzando #fridaysforfuture #unalberoperilclima #nontiscordardimé #climatestrike. La campagna Nontiscordardimé 2019, supportata quest’anno da C&A Foundation e dedicata per questa edizione al tema della condivisione, si pone tra gli altri obiettivi quello di avviare un confronto sui temi ambientali, in primis sui cambiamenti climatici e far crescere il senso civico e la consapevolezza di appartenere ad una comunità, sia a scuola sia fuori, dove il contributo di ognuno è prezioso.

“Come ci ricorda la quindicenne Greta - spiega Massimo Becchi, presidente di Legambinete Reggio Emilia – non ci sono più scuse, è tempo di agire e questo sarà anche lo spirito che accompagnerà la ventunesima edizione di Notiscordardimé che quest’anno si mobiliterà anche in difesa del clima. La campagna di Legambiente è una preziosa occasione per incentivare azioni di cittadinanza attiva anche all’interno delle scuole, coinvolgendo in piccole azione concrete – come rinfrescare le pareti di classi e corridoi, abbellire con piante e fiori i cortili, ripensare la sistemazione delle aule e degli spazi comuni - genitori e riducendo quelle distanze che si creano tra genitori e insegnanti, tra ragazzi e adulti. E soprattutto con questa campagna vogliamo ricordare quanto sia importante intendere la scuola come bene comune e luogo di convivenza e di confronto, senza però dimenticare quelli che sono i problemi quotidiani di molti edifici scolastici, troppo spesso vecchi e poco sicuri, e che necessitano di interventi di riqualificazione. Tema sul quale da anni Notiscordardimé riporta l’attenzione”.

 
Riconoscimento Protezione Civile

In occasione della visita in città del capo dipartimento di Protezione Civile Franco Gabrielli venerdì 16 marzo scorso, il gruppo di Protezione Civile di Legambiente ha ricevuto un riconoscimento per l'importante lavoro svolto negli ultimi anni.

A ritirare il riconoscimento, una delegazione composta da Enzo Bonoretti (nella foto al centro con la presidente della Provincia Sonia Masini e Franco Gabrielli), Stella Ferrari e Giorgio Caroli.

 
FRA I VARI ABBANDONI DI RIFIUTI ANCHE DUE BIG BAGS DI FARMACI SCADUTI- NECESSARIA UNA VELOCE RIMOZIONE

FRA I VARI ABBANDONI DI RIFIUTI ANCHE DUE BIG BAGS DI FARMACI SCADUTI- NECESSARIA UNA VELOCE RIMOZIONE

"Sembra incredibile - dichiara Massimo Becchi presidente di Legambiente Reggio Emilia - ma fra i materiali pericolosi rinvenuti negli ormai consueti abbandoni che segnaliamo agli organi competenti, non bastava l'eternit, ora sono stati rinvenuti dei sacconi (big bags) di farmaci scaduti a pochi metri dai rio Moreno a Reggio Emilia. In via Oscar Zanichelli infatti, in aperta campagna, i soliti ignoti hanno approfittato di una comoda carraia a fianco del rio stesso per lasciare questi farmaci in due grossi sacchi, indubbiamente scaricati da un camion con una gru. Oltre a questo hanno abbandonato anche estintori, pneumatici e materiale vario. Vista la pericolosità di questi farmaci è urgente una bonifica dell'area, in parte già realizzata nelle scorse setimane, ma che non ha interessato questi due ultimi big bags: difficile immaginarsi le conseguenze in caso di pioggia o neve, sia per l'impossibilità di raggiungere il sito, sia per il possibile ruscellamento nel rio delle acque di sgrondo dei farmaci. In questo caso è inoltre necessaria un'operazione di investigazione seria, risalendo dal lotto dei farmaci ai detentori, in modo da poter ricostruire la filiera fino allo smaltitore finale.

Purtroppo gli abbandoni sono moltissimi nella nostra provincia - conclude Becchi - : nel corso del 2016 le nostre Guardie Ecologiche hanno segnalato 180 discariche abusive, di queste il 62 % (ovvero 111) nel solo comune di Reggio, a testimoniare come il fenomeno, che aveva subito una battuta di arresto prima della crisi del 2008, sia ora un problema vero. Non mancano anche i veicoli in stato di abbandono, ovvero parcheggiati su suolo pubblico e lasciati alle mercé delle intemperie e dei vandali, che spesso ne smontano dei pezzi e le rendono pericolose per l'ambiente e inutilizzabili. Molti di questi abbandoni contengono poi rifiuti pericolosi come l'eternit".

Per incrementare i nostri servizi di vigilanza ambientale Legambiente sta organizzando un nuovo corso di formazione di Guardie Ecologiche Volontarie , che partirà a febbraio. Chi vuole iscriversi o saperne di più si terrà una serata di presentazione il 23 gennaio (lunedì p.v.) alle ore 21  presso Legambiente in via Mazzacurati 11 (area magazzini comunali) a Reggio. Durante la serata saranno illustrati i compiti delle Guardie Ecologiche Volontarie, i poteri di accertamento e come è strutturato il corso stesso. Alla serata possono partecipare tutti i cittadini interessati. La tutela del territorio passa anche dai singoli cittadini che mettono in pratica comportamenti virtuosi. Per infomazioni 0522.431166 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 
Vuoi sostenere le attività di Legambiente Reggio Emilia senza tirare fuori un centesimo? Destina il 5 per mille alla nostra associazione.

Come fare?

È molto semplice: nella prossima dichiarazione dei redditi indica il codice fiscale della nostra associazione 91071570351 nell'apposito campo "sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni", come indicato qui sotto. Ricordiamo che il 5 per mille non comporta nessuna spesa aggiuntiva per il contribuente (come vale per l'8 per mille).

Grazie di cuore!

 
ECOcaretera ed Rubèra

Legambiente Reggio Emilia collaborerà alla 39° edizione della Caretera ed Rubèra, che per la prima volta diventa ECO!

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 5 di 25