Reggio Emilia 16 agosto 2011

DOPO DUE ANNI NON E' ANCORA STATA RIMOSSO UN PEZZO DI UNA CHIATTA IN UN PIOPPETO A GUALTIERI

"Sembra che i predoni del Po non siano l'unico problema del Fiume - dichiara Massimo Becchi presidente di Legambiente Reggio Emilia - visto che due anni fa (era il maggio del 2009) come Guardie Ecologiche Volontarie di Legambiente avevamo segnalato che durante la piena che c'era stata nei primi mesi dell'anno, era stata rimossa un pezzo di una chiatta, arenatasi poi nella golena dall'interno della cava degli Internati di Gualtieri. Era stata trasportata per circa un chilometro e mezzo per poi arenarsi contro a dei pioppi, che l'hanno trattenuta a circa 50 metri dal fiume. Se così non fosse stato si sarebbe persa nel Po. Allora si segnalò anche la presenza di una chiazza di idrocarburi dovuto probabilmente agli oli presenti al suo interno."

"Da allora nulla è stato fatto dal Comune. E' necessario - conclude Becchi - che si arrivi a capire chi è il proprietario e che si adoperi al suo recupero e che l'AIPO si faccia carico di verificare e di allontanare dalla golena le imbarcazioni dismesse, senza aspettare che sia una piena a risolvere i problemi di smaltimento dei mezzi dei singoli operatori. Ad ora sembra che solo la vegetazione si sia interessata dela problema".

L'ufficio Stampa. 348.7419763

 

Comunicati Stampa