Reggio Emilia 1 luglio 2009

ULTIMI GIORNI PER ISCRIVERSI AL NUOVO CAMPO GIOCHI DI LEGAMBIENTE ALL’OSTELLO DI CASALINO DI LIGONCHIO

“Legambiente propone per la prima volta – dichiara Massimo Becchi presidente di Legambiente Reggio Emilia – un campo giochi all’ostello di Casalino di Ligonchio. Nelle due settimane del 6 e del 13 luglio i bambini dai 6 ai 12 anni partendo con autobus di linea da Reggio potranno trascorre cinque giorni nel parco nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, ospitati nell’Ostello di Casalino.
Il programma prevede:

LUNEDI: “Casalino… il Paese dei Balocchi”

  • (mattina) Arrivo e sistemazione presso l’Ostello dei Balocchi
  • (pomeriggio) breve giro di ricognizione a Casalino e la Loggia, conoscenza del territorio che ospiterà il campo estivo e di tutti gli animali (asinelle, conigli ecc ecc.) che popolano l’Ostello.

MARTEDI: “l’Asino…rinnovabile !!!”
  • (mattina) conosciamo gli Asini, attività ludiche e didattiche di avvicinamento all’Asino. A seguire breve escursione in compagnia delle nostre asinelle da Casalino alla Centrale Idroelettrica di Ligonchio (visita guidata alla Centrale)
  • (pomeriggio) “il torrente dei pionieri” I percorsi e la magia dell’acqua: visita al torrente Ozola e giochi all’aria aperta.

MERCOLEDI: “sulle tracce del Lupo”
  • (mattina) tutti nell’incantato Castagneto secolare di Casalino, alla ricerca delle tracce del Lupo e degli animali selvatici che popolano il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano
  • (pomeriggio) “Il mondo delle Api” Entriamo dalla porticina d’ingresso degli alveari e conosciamo la Società delle Api…visita guidata all’apiario con tuta e maschera, smielatura del primo miele…da leccarsi i baffi !!!
  • (sera) “la notte dei Licantropi !!!” Escursione nel bosco nel buio della notte…gnomi, folletti e streghe, le suggestioni della luna fra gli alberi, i rumori e gli animali…solo per veri Licantropi !!!

GIOVEDI: “Un bosco di emozioni”
  • (mattina e pomeriggio) Escursione “someggiata” da Casalino ai Prati di Sara, la più bella prateria del nostro Appennino… ripercorriamo i vecchi sentieri dei pastori e dei pellegrini, attraversando incantati castagneti ed imponenti faggete, tra fiumi, laghetti e cavalli allo strato brado

VENERDI: “Good Bye … Casalino”
  • (mattina) laboratorio didattico
  • (pomeriggio) partenza per il rientro a Reggio Emilia

Il costo Settimanale è di 180 €. Massimo 15 bambini. L’Ostello dei Balocchi, di Legambiente, è situato a Casalino di Ligonchio e può ospitare fino a 30 persone, con camere da 2,3 e 4 posti con bagno. Recentemente ristrutturato è dotato di un ampia sala pranzo e cucina, nonché di un asineria.
Per informazioni o iscrizioni: 0522-431166 o 348-7419763 email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

l'Ufficio stampa: 348.7419763

 

 

Il Riciclo, mercatino del riuso di Legambiente

In considerazione delle nuove norme chi dovrebbero uscire a breva da parte della regione Emilia romagna riguardanti i mercatini del riuso, il nostro primo mercatino Il Riciclo al parcheggio della Polveriera nel 2020 si terrà domenica 17 maggio (previa autorizzazione da parte dell'amministrazione comunale di Reggio Emilia).

Tutti coloro che intendono partecipare al mercatino "Il Riciclo" di Legambiente Reggio Emilia devono REGISTRARSI preventivamente sul sito http://mercatini.legambientereggioemilia.it compilando i dati richiesti. Seguirà da parte di Legambiente la conferma della avvenuta registrazione. La registrazione - e solo questa- da la possibilità d'iscriversi ai mercatini alla data e ora di volta in volta stabiliti durante l'anno.

Comunicati Stampa

CONTROLLATI MOLTI CACCIATORI DALLE GUARDIE ECOLOGICHE DI LEGAMBIENTE NELLA PRIMA GIORNATA DI APERTURA ALL'ATTIVITA' VENATORIA ALLA FAUNA STANZIALE

Reggio Emilia, li 19 settembre 2021

Sono stati circa 90 i cacciatori controllati in quesa prima mattina di attività ventoria - dichiara Massimo Becchi presidente di Legambiente Reggio Emilia - alla fauna stanziale, ossia soprattutto fagiani e lepri, che ogni anno rappresenta un momento fondamentale per la ciaccia ma anche un momento delicato per la vigilanza sul territorio, in buona parte effettuata da volontari come le nostre Guardie Ecologiche. Con cinque squadre sono state controllate ampie porzioni di territorio sia nalla bassa reggiana, nella zona di Correggio, Reggio e Scandiano e in Val d'Enza. Se si esclude un caso isolato non sono state elevati verbali ed è stata buona la collaborazione dei cacciatori, in parte reggiani e in parte provenienti da fuori regione (soprattutto toscani). E' da rilevare - conclude Becchi - come rispetto agli anni passati dove il fagiano la faceva da padrone nel carniere, quest'anno ci sia stato una netta prevalenza di lepri abbattute, molto più presenti sul territorio dei volatili, che hanno accusato probabilmente un drastico calo legato anche alla prolungata siccità".

L'ufficio stampa: 348.7419763