Puliamo Viano

Giornata di volontariato ecologico, sabato 28 marzo a Viano, a Regnano e S.Giovanni. L’iniziativa è organizzata dall’amministrazione comunale di Viano, Baiso e Carpineti, dall’associazione nazionale alpini e dalle altre associazioni di volontariato del paese, con la partecipazione del comando stazione Corpo forestale dello Stato di Viano, A.T.C. re 3 “collina” e Legambiente Reggio Emilia.
“Puliamo Viano” prenderà il via sabato mattina, a Viano il ritrovo sarà alle 8 davanti alla sede degli alpini, nella zona del parco.  Alle 8.30 i volontari partiranno per le zone di raccolta dei rifiuti e il rientro è previsto alle 13, quando verrà organizzato uno spuntino a base di primi piatti e selvaggina presso la Pagoda - Parco pubblico di Carpineti. Tutte le GEV, aspiranti e  cittadinanza in generale siete invitati a partecipare!!

 
Aperto il bando del Servizio Civile Nazionale (SCN)

Si è aperto il giorno 16 marzo 2015 il Bando di Servizio Civile Nazionale

La domanda di partecipazione va indirizzata  DIRETTAMENTE ALL’ENTE  TITOLARE  DEL PROGETTO PRESCELTO e dovrà  essere  ricevuta ENTRO  E NON OLTRE LE ORE 14,00 DEL 16 aprile 2014. (Le domande pervenute oltre il termine che precede NON SARANNO PRESE IN CONSIDERAZIONE.)

Requisiti e condizioni di ammissione
Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:
- cittadini dell’Unione europea;
- familiari dei cittadini dell’Unione europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
- titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
- titolari di permesso di soggiorno per asilo;
- titolari di permesso per protezione sussidiaria;
- non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.
I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.
Non possono presentare domanda i giovani che:
a) già prestano o abbiano prestato servizio civile in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero che abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
b) abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi;
c) abbiano presentato domanda per progetti inseriti nel Bando speciale di servizio civile nazionale Expo 2015. La presente disposizione non si applica per le domande presentate nell’ambito dei Bandi di servizio civile nazionale, quale misura per l’attuazione del programma europeo Garanzia Giovani.

Presentazione delle domande

La domanda di partecipazione in formato cartaceo, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, deve pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14.00 del 16 aprile 2015. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione.

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:

- redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 2 al presente bando, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce al modello stesso e avendo cura di indicare la sede per la quale si intende concorrere;

- accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale e fotocopia del codice fiscale;

- curriclum

- corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3, contenente i dati relativi ai titoli.

Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:
1) con Posta Elettronica Certificata (PEC) - art. 16-bis, comma 5 della legge 28 gennaio 2009, n. 2 - di cui è titolare l’interessato avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;
2) a mezzo “raccomandata A/R” Legambiente Reggio Emilia.
3) consegnate a mano nella sede di Legambiente Reggio Emilia Via Mazzacurati 11 , primo piano (magazzini comunali "Laboratori") dalle 9:00 alle 12:00

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando e tra quelli inseriti nei bandi regionali e delle Province autonome contestualmente pubblicati. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi innanzi citati, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni.

ATTENZIONE AL LIMITE DI ETA’

Per partecipare alla realizzazione dei progetti i candidati devono aver compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo (28 anni e 364 giorni) anno di età alla data di presentazione della domanda (Consiglio di Stato, sentenze n. 1284 e n. 1291 del 5 marzo 2010). Anche gli altri requisiti previsti dal bando devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione dell’età, mantenuti durante tutto il periodo del servizio, a pena di decadenza.

Le domande trasmesse con modalità diverse da quelle suddette non saranno prese in considerazione.

L'Ente informerà il giovane su data, ora e luogo di svolgimento delle selezioni. La mancata partecipazione al colloquio EQUIVALE  A RINUNCIA  al Servizio Civile, anche se la stessa fosse dipendente da causa di forza maggiore.

 

Bando SCN Emilia Romagna

Sistema di reclutamento

ALLEGATO II E III (da compilare e consegnare)

 

Qualità del ambiente reggiano

I cantieri sportivi

M.O.C.- Musica di origine controllata

 
“Nontiscordardimé - Operazione scuole pulite"

ll 14 marzo grande successo di “Nontiscordardimé - Operazione scuole pulite” nella scuola media statale “E. Camparoni” di Bagnolo in Piano, dove i ragazzi delle classi prime si sono resi protagonisti per un giorno migliorando l’aspetto della propria scuola.

La giornata è iniziata con l’introduzione della responsabile dell’iniziativa Irene Macias Pavon che ha  spiegato che cos’è Legambiente e il ruolo che svolge nella società, anche se erano già in tanti a conoscere l’associazione. Dopo aver spiegato inoltre il ruolo della guardia ecologica nel controllo e monitoraggio dell’ambiente è stato proposto un gioco ai ragazzi: di diventare per alcune settimane anche loro delle giovani guardie, saranno infatti gli studenti a segnalare le infrazioni che noteranno fino alla prossima visita di Legambiente.

Sono stati distribuiti opuscoli su diverse tematiche ambientali ed è stato donato agli studenti il “kit per il risparmio idrico” la cui importanza e l’utilizzo è stata illustrata dall’aspirante guardia ecologica Matteo Masetti.

I ragazzi sono poi passati all’azione pulendo il giardino con l’ausilio di pinze e guanti raccogliendo cartacce e altri rifiuti. Sono state inoltre trapiantati dei fiori ai lati della scala principale e dei bulbi lungo il perimetro del giardino, sotto il coordinamento della Guardia Ecologica Volontaria Censina Magnani “la Signora dei Fiori” e l’aspirante guardia Marta Bernardelli. Gli studenti si sono poi occupati di creare le etichette con il disegno e i nomi delle piante utilizzate.

Infine un’altro gruppo guidato dall’aspirante guardia Lùkà Bertani, utilizzando i gessetti, ha abbellito il suolo dell’area di ingresso con il logo dell’iniziativa e diverse frasi dove si evinceva la loro vicinanza e passione per l’ambiente.

Questa scuola parteciperà al concorso fotografico LA SCUOLA IN UN CLICK  con le immagini più significative della giornata, in bocca al lupo!

Per vedere tutte le foto visita il profilo Facebook di Legambiente Reggio Emilia.

 


 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 11

Guardie Ecologiche Volontarie

NEWS

INIZIA A GENNAIO IL NUOVO CORSO PER GUARDIE ECOLOGICHE VOLONTARIE, PER IMPARARE A DIVENTARE PALADINI DELL'AMBIENTE

“Inizierà il 13 gennaio il nuovo corso di formazione delle Guardie Ecologiche di Legambiente - dichiara il Presidente Massimo Becchi - iniziativa che ormai realizziamo da 12 anni, e che ha portato la nostra associazione a circa 130 Guardie con centinaia di segnalazioni e verbali redatti negli ultimi anni. E' un modo per diventare veramente protagonisti del proprio territorio, informando ed educando i cittadini e laddove necessario anche reprimendo gli abusi.

Il corso è gratuito e si svolge di sera dalle 21 in poi, dura circa 4 mesi, per un totale di 80 ore, mentre e uscite sul territorio sono programmate solitamente al sabato e alla domenica. La sede è presso Legambiente in via Mazzacurati 11 a Reggio Emilia.

 

ULTERIORI INFORMAZIONI

Comunicati Stampa

 

PULIAMO IL MONDO – A REGGIO UNA VERA DISCARICA SULLE SPONDE DEL CROSTOLO - A CADELBOSCO SOPRA GRANDE SUCCESSO DELL’INIZIATIVA
Si è svolta questa mattina l’iniziativa Puliamo il Mondo, che da molti anni Legambiente organizza nella nostra città per ripulire luoghi pubblici, incentrata sulla pulizia del torrente Crostolo, che attraversa tutta la nostra città, ma che senza stare a cuore a ben poche persone, visto la quantità di rifiuti raccolti, oltre 30 sacchi in una mattinata. “Fra i rifiuti presenti – dichiara Massimo Becchi presidente di Legambiente Reggio Emilia -  non sono mancate delle sorprese, come molte catene da biciclette, tagliate con le tenaglie, anch’esse ritrovate nel torrente, coltelli da cucina, cellulari, una cartuccia carica da fucile e pezzi di piombo e di eternit. Ma la sorpresa è ancora una volta il supermercato Lidl vicino al ponte di San Pellegrino, sul cui retro vi è una vera e propria discarica, generata sia da materiale in uso al supermercato che da avventori che poi consumano i pasti nel parcheggio e lanciano il tutto nel Crostolo. E’ stato impossibile per i volontari ripulire quest’area. Chiediamo che sia piuttosto il supermercato a prendere provvedimenti e ripulire il tutto, spiegandoci anche chi sta cercando di far seccare alcuni alberi in prossimità della recinzione, con precisi e profondi tagli sulla corteccia, in un tentativo vano di far seccare gli alberi stessi, poi recentemente ripetuto con tagli alla base degli alberi. Una situazione che va risolta, come anche la presenza di giacigli di fortuna sotto al ponte di San Claudio. Durante la giornata si è anche potuto constatare la numerosa presenza di pesci nel torrente, dove quest’anno l’acqua è sempre rimasta, favorendo la comparsa di piante acquatiche, indice di un discreto livello qualitativo, anche se sono stati individuate due zone soggette a scarichi civili”.
Grande successo di Puliamo il Mondo anche a Cadelbosco. Due giorni per stimolare la partecipazione attiva della cittadinanza ad attività di volontariato e far crescere il senso civico e la cura dei beni e degli spazi della comunità. Nella giornata di Sabato 27 un folto gruppo (circa una ventina) di genitori di ragazzi delle scuole elementari e medie si è dedicato alla pulizia dell'area verde circostante i plessi scolastici mostrando ai ragazzi che uscivano da scuola come, con un po' di senso civico e buona volontà, sia possibile vivere e giocare in un mondo più pulito.
Domenica 28 (oggi), dopo il ritrovo nella nuova piazza J.Lennon appena inaugurata, i volontari di Legambiente, il neo sindaco Tania Tellini e un nutrito gruppo di cittadini e famiglie si sono sguinzagliati per le vie del paese alla caccia dei rifiuti che le persone maleducate lasciano a terra o agli angoli delle strade. Tra i materiali recuperati, sedie da ufficio, carcasse di televisori, ventilatori rotti.
La manifestazione di domenica ha visto la partecipazione di circa 30 persone suddivise tra il comune capoluogo e le frazioni e un nutrito gruppo di bambini e ragazzi.