Biologioco 2018

APERTURA DELLE ISCRIZIONI: 16 APRILE

OPEN DAY 8 giugno dalle ore 10

Il campo giochi è situato all’interno dell’azienda agricola  “La Razza” in località Canali a Reggio Emilia. Le attività si svolgeranno sia all’aperto che all’interno di una stalla riadattata e adibita a campo giochi, nell’intento di fornire un ambiente il più accogliente possibile e certamente diverso da quello che i bambini vedono tutti i giorni.

A settimane alterne, il venerdì è il giorno dedicato alla piscina o alla gita.

BioLoGioco si caratterizza per i laboratori didattici legati all’ambiente e per il contatto con piccoli animali (conigli, galline, pecore).
Il rapporto fra educatori e bambini è di circa un educatore ogni 10 bambini. Età da 4 a 12 anni.

Costo Settimanale: 50 € da versare al momento dell’iscrizione con sconto di 5 € per i fratelli. Quota a parte per le uscite (eccetto la piscina).

NOVITà!!! quest'anno c'è la possibilità di rimanere anche a pranzo. Costo settimanale 80 € . Il pranzo verrà fornito dalla gastronomia del Conad di Albinea.

Il campo sarà aperto da lunedì 12 giugno a venerdì 28 luglio e da lunedì 21 agosto alla ripresa delle scuole, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 con accoglienza dalle 7.30. Per chi rimane a pranzo, uscita entro le 15:00.

Si consiglia di portare un cambio, la merenda e usare scarpe chiuse.

Per iscriversi basta compilare la scheda allegata e consegnarla ai nostri uffici oppure spedirla (via fax o e-mail) a:

Legambiente Reggio Emilia
Via Mazzacurati, 11 - 42122 Reggio Emilia
Tel 0522 431166 / Fax 0522 391458
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per ulteriori informazioni su BioLoGioco rivolgersi direttamenteai numeri 0522.431166 - 328.9860926 Irene

PROGRAMMA:

11 - 15 Giugno: GLI ELEMENTI, venerdì uscita in piscina.
18 - 22 Giugno: AVVENTURA E ORIENTAMENTO, venerdì uscita al Oasi di Bianelo.
25 -29 Giugno: IL NOSTRO FIUME, venerdì uscita in piscina.
2 - 6 Luglio: INSETTI, venerdì uscita a Cerwood.
9 - 13 Luglio: VERTEBRATI, venerdì uscita in piscina.
16 - 20 Luglio: ALIMENTAZIONE, venerdì uscita alla Fattoria Beghi e Casarini.
23 - 27 Luglio GLI ECOSISTEMI, venerdì uscita in piscina.
30Luglio - 3 Agosto: SPERIMENTARE, al giovedì notte in tenda.

20 - 24 Agosto: RITORNO ALLA STALLA, venerdì uscita in piscina.
27 - 31 Agosto: ECOGHIOCHI, venerdì uscita Ecoparco di Vezzano.
3 - 7 Settembre: VENDEMMIA, venerdì uscita in piscina.
10 - 14 Settembre: SETTIMANA FINALE, al giovedì notte in tenda.

 

Novità! Scarica QUI il programma detagliato di Giugno e Luglio

Scarica QUi il volantino e la SCHEDA D'ISCRIZIONE

 
Iniziativa alla Riserva Naturale Orientata "Fontanili di Corte di Valle Re"

Alla ricerca di Erbe e Piante officinali nella riserva.
Domenica 29 aprile un appuntamento imperdibile per conoscere le proprietà e gli usi di erbe e piante spontanee della riserva dei fontanili, in compagnia di Yara Aparicio, esperta in floriterapia.
Il ritrovo è previsto per le 9.30 presso il centro visite della riserva. Al termine della passeggiata verranno preparati infusi e tisane per conoscere i sapori e i profumi delle erbe rinvenute.
L’iniziativa è gratuita con prenotazione obbligatoria entro giovedì 26 aprile. I posti sono limitati.
Per informazioni e prenotazioni: Tel. 0522/677907; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Hai tra 14 e 17 anni? Diventa animatore volontario al nostro campo estivo!

Quest'estate promuoviamo lo sviluppo dei ragazzi nella cittadinanza attiva

Attraverso le attività del campo estivo vogliamo che i giovani vengano coinvolti nelle attività di educazione ambientale attraverso il gioco dei più piccoli. Lo scopo è di sviluppare le capacità che già i ragazzi posseggono, per arrivare ad agire come protagonisti all’interno delle comunità, promuovendo la cultura della cittadinanza attiva.

Per avere informazioni chiama la sede di Legambiente Reggio Emilia (0522/431166) e chiedi di Irene, la responsabile della attività educative.

Incontro informativo per i ragazzi e genitori: 4 maggio ore 18:00 presso nostra sede in via Mazzacuratti 11.

 

 
GESTIONE DELLE AREE VERDI DEL COMUNE DI REGGIO PER IL VOLONTARIATO

ASSURDO QUANTO PROPOSTO DAL COMUNE. E' NECESSARIO CHIARIRE SE SI VUOLE ANCORA IL VOLONTARIATO IN QUESTO IMPORTANTE SETTORE

"Non possiamo certo dire - dichiara Massimo becchi - che l'avviso pubblico del Comune di Reggio per la procedura comparativa per l'affidamento di convenzioni con enti del terzo settore per la cura del verde pubblico - bene comune reso noto pochi giorni fa, sia stato redatto per favorire il volontariato, anzi forse è proprio il contrario, fare cessare la lunga esperienza che ha visto centinaia di cittadini impegnati nella cura del proprio territorio. Il bando prevede un rimborso in base alla quota assicurativa dei volontari impegnati, del carburante e delle spese generali (10 % massimo), importi che non permettono di gestire le aree verdi stesse. Legambiente passa, come esempio, da 3650 € circa dello scorso anno per il bosco urbano di San Prospero (49.351 metri quadrati) ai 3.135 di questo avviso con ben 71.956 m.q., quindi a fronte di un aumento del 45 % circa della superficie in gestione c'è un calo di risorse economiche, a cui si deve aggiungere l'onere amministrativo della rendicontazione di tutte le spese (solo quelle rendicontate sono infatti rimborsate), la fatturazione elettronica e il dover gestire un bando con anessa convenzione.

Se il Comune non voleva più i volontari nella gestione del verde bastava dirlo e ci saremo tirati indietro. A queste condizioni, anche con i volontari, diventa veramente insostenibile gestire queste aree, che spesso hanno bisogno di manutenzione ordinaria (e non solo) per mentenerne il decoro, di essere seguite e vigilate e all'interno delle quali sono state fatte iniziative per renderle vive e fruibili. Con l'impegno dei cittadini si è arrivati ad una cura di questi parchi che non è pensabile con un affido a imprese private, che fanno il loro lavoro, giustamente, e poi passano all'area successiva: chi vive sempre il parco lo presidia da atti di vandalismo, lo sfalcia molte più volte all'anno e fa quelle piccole e grandi manutenzioni che sono fondamentali per evitare il degrado, cosa che molte aree verdi hanno subito in questi anni.

Confidiamo che il Comune - conclude Becchi - riscriva questo avviso e - sempre dentro ai dettami della nuova normativa sul terzo settore - mantenga questo fondamentale presidio del territorio, considerando anche che l'erba in questi giorni cresce e che forse era il caso di discutere di queste cose almeno un paio di mesi fa e non trovarci un avviso a fine marzo".


 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 28

Il Riciclo, mercatino del riuso di Legambiente

Legambiente RE effettuerà in Polveriera un mercatino del riuso chiamato "IL Riciclo". L'intento è quello di favorire una seconda vita agli oggetti e alle cose delle nostre case. Le date di quest'anno sono le seguenti:

Domencia 25 marzo 2018 inizio iscrizione lunedi 19 marzo 2018 ore 20:00

Domencia 27 maggio 2018 inizio iscrizione lunedi 21 maggio 2018 ore 20:00

Per iscriversi al mercatino mandare una mail a partire dalla data e ora segnalata come inizio iscrizione con la prenotazione indicando nome, cognome, numero di telefono e comune di residenza, tutto in una unica riga diviso da spazi, come da esempio di seguito,

ROSSI PAOLO 3401234567 CAVRIAGO (RE)

all'indirizzo:

mercatino@legambientereggioemilia.it

Le iscrizioni saranno accettate in ordine cronologico di arrivo a partire rigorosamente dalle ore 20:00:00. Sarà inviata risposta di accettazione, con le indicazioni organizzative, entro 48 ore.

NOVITA! Non si spedirà una mail per la non accettazione. Sarà predisposta una lista d’attesa di 20 espositori. Si prega nel caso di rinuncia di scrivere una mail per la disdetta il prima possibile. Non saranno ammesse prenotazioni telefoniche. Con ogni mail è possibile prenotare una singola piazzola. Ogni persona può effettuare una sola iscrizione.

IMPORTANTE: Sono ammessi al mercatino solo coloro che si presenteranno con una autovettura (per il trasporto di persone). Anche i mezzii di supporto, che poi dovranno uscire, dovranno essere autovetture. Non sarà ammesso un altro tipo di veicolo che non sia una autovettura.

Nel corso dell'anno non si può partecipare più di due volte come espositore.

Prezzo della piazzola euro 15. Pagamento da effettuare in loco direttamente la domenica mattina.

Comunicati Stampa

Compleanno speciale per Nontiscordardimé - Operazione scuole pulite 2018 che quest’anno festeggia la sua XX edizione

In questi 20 anni coinvolte 12.984 scuole e 121.763 classi

Arriva marzo e torna in tutta Italia l’appuntamento con Nontiscordardimé - Operazione scuole pulite, la campagna annuale di Legambiente dedicata alla qualità e vivibilità degli edifici scolastici e giunta quest’anno alla ventesima edizione. Un compleanno speciale che l’associazione ambientalista festeggerà con il mondo della scuola e con tutti coloro che parteciperanno al week-end di Nontiscordardimé all’insegna della cittadinanza attiva, del volontariato ambientale e dell’impegno sociale. Anche quest’anno protagonisti indiscussi della due giorni di Legambiente saranno ragazzi, bambini, insegnanti, volontari e genitori che si daranno da fare per rendere le scuole più belle e accoglienti attraverso piccoli lavori di riqualificazione: come rinfrescare le pareti di classi e corridoi, abbellire con piante e fiori i cortili, ripensare la sistemazione delle aule e degli spazi comuni. Oltre a migliorare la qualità della vita nelle scuole, la campagna di Legambiente si pone tra gli altri obiettivi quello di avviare un confronto sui temi ambientali, far crescere il senso civico e la consapevolezza di appartenere ad una comunità scolastica dove il contributo creativo di ognuno è prezioso. E in questi venti anni Nontiscordardimé – Operazione scuole pulite ha coinvolto in tutta la Penisola ben 12.984 istituti scolastici, 121.763 classi e 2.456.239 ragazzi dimostrando come il mondo della scuola sia attivo e interessato a questa iniziativa. Allo stesso tempo la campagna di Legambiente vuole anche essere un modo per far presente alle istituzioni le carenze e i problemi degli edifici scolastici, troppo spesso vecchi e poco sicuri, e ribadire l’importanza e l’urgenza della messa in sicurezza e la riqualificazione antisismica ed energetica delle scuole.

“Con Nontiscordardimé - spiega Massimo Becchi, presidente di Legambiente Reggio Emilia – da vent’anni diamo vita ad una vera e propria operazione di coesione della comunità scolastica riducendo anche le distanze tra genitori e insegnanti, tra ragazzi e adulti. Siamo ben felici della grande partecipazione che abbiamo registrato in questi venti anni e dei risultati ottenuti visto che in diverse scuole sono stati realizzati lavori di riqualificazione, come ad esempio il ritinteggiare le pareti o realizzare piccoli orti urbani nei cortili, e soprattutto l’aver contribuito alla percezione della scuola come bene comune. Allo stesso tempo – aggiunge Becchi- però chiediamo che sul fronte dell’edilizia scolastica si compiano passi importanti: stando agli ultimi dati di Ecosistema scuola, il 43,8% degli edifici dei comuni capoluogo necessita di manutenzione urgente. Oltre il 41% degli edifici scolastici si trova in zona sismica 1 e 2, cioè a rischio di terremoti fortissimi o forti; e il 43% di questi risale a prima del 1976, e cioè a prima dell’entrata in vigore della normativa antisismica. Per questo è urgente prevedere la messa in sicurezza degli edifici, la riqualificazione antisismica ed energetica delle scuole, non più rimandabile, e che si apra un tavolo di lavoro e confronto che coinvolga anche insegnanti, studenti e genitori”.

L'evento di punta di quest'anno è stato il 22 marzo alla scuola Carducci dove, dalle ore 10.00 alle 11.00, gli alunni delle classi 2A, 1B,  4B hanno fatto nel corso della giornata, insieme ai volontari e ai responsabili di Legambiente Reggio Emilia, la pulizia, la piantumazione di piante in vasi e fioriere nel giardino scolastico e seminato alcuni vasi costruiti con materiale di recupero.

Abbiamo avuto anche la visita dei giornalisti di Telerreggio che hanno intervistato uno dei volontari, Tiziano Bacchiavini (dal minuto 16)!!!

http://www.reggionline.com/tg-reggio-giovedi-22-marzo-2018/