Iniziative nella Riserva Naturale Orientata Fontanili di Corte Valle Re

Il 24 maggio si festeggia la giornata Europea dei Parchi, un'iniziativa per ricordare il 24 maggio 1909, giorno in cui venne istituito in Svezia il primo parco d'Europa. Per celebrare questo evento la Riserva promuove un'escursione per riscoprire le peculiarità dell'area protetta e un incontro divulgativo dal titolo "Paesaggio agrario e biodiversità".

 
LEGAMBIENTE IN POLVERIERA "IL RICICLO"

DOMENICA 24 MAGGIO 2015

Legambiente RE effettuerà in Polveriera un mercatino del riuso chiamato "IL Riciclo". L'intento è quello di favorire una seconda vita agli oggetti e alle cose delle nostre case.

Per iscriversi al mercatino mandare una mail a partire dalle 8:00 del 13 maggio 2015 con la prenotazione completa di nominativo a:

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Non sono ammessi camper, camions e furgoni di lunghezza superiore a metri 5. Prezzo della piazzola euro 15.

 

 
Torna "Biologioco", il campo estivo di Legambiente

Il campo giochi è situato all’interno dell’azienda agricola e fattoria del golf “La Razza” in località Canali a Reggio Emilia. Le attività si svolgeranno sia all’aperto che all’interno di una stalla risistemata e adibita a campo giochi, nell’intento di fornire un ambiente il più accogliente possibile e certamente diverso da quello che i bambini vedono tutti i giorni.
Un giorno alla settimana è dedicato alla piscina.

Biologioco si caratterizza per i laboratori didattici legata all’ambiente e per il contatto con piccoli animali (conigli, galline, pecore…).
Il rapporto fra educatori e bambini è di circa un educatore ogni 10 bambini. Età da 4 a 12 anni

Costo Settimanale: 50 € da versare al momento dell’iscrizione con sconto di 5 € per i fratelli. Quota a parte per le uscite (eccetto la piscina).
Da lunedì 8 giugno a venerdì 31 luglio e da lunedì 24 agosto alla ripresa delle scuole, dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 13.00

Novità: gruppo di piccolini (da 4 a 6 anni)

Si consiglia di portare un cambio e la merenda.

Per iscriversi basta compilare la scheda allegata e consegnarla direttamente o spedirla (via Fax o email) a:

Legambiente Reggio Emilia
Via Mazzacurati, 11
42122 Reggio Emilia
Tel 0522 431166 / Fax 0522 391458
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per ulteriori informazioni su BioLoGioco  rivolgersi direttamente ai numeri
0522.431166   348.7419763

SCARICA IL VOLANTINO CON LA SCHEDA DI ISCRIZIONE !!!

 

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 11

Guardie Ecologiche Volontarie

NEWS

INIZIA A GENNAIO IL NUOVO CORSO PER GUARDIE ECOLOGICHE VOLONTARIE, PER IMPARARE A DIVENTARE PALADINI DELL'AMBIENTE

“Inizierà il 13 gennaio il nuovo corso di formazione delle Guardie Ecologiche di Legambiente - dichiara il Presidente Massimo Becchi - iniziativa che ormai realizziamo da 12 anni, e che ha portato la nostra associazione a circa 130 Guardie con centinaia di segnalazioni e verbali redatti negli ultimi anni. E' un modo per diventare veramente protagonisti del proprio territorio, informando ed educando i cittadini e laddove necessario anche reprimendo gli abusi.

Il corso è gratuito e si svolge di sera dalle 21 in poi, dura circa 4 mesi, per un totale di 80 ore, mentre e uscite sul territorio sono programmate solitamente al sabato e alla domenica. La sede è presso Legambiente in via Mazzacurati 11 a Reggio Emilia.

 

ULTERIORI INFORMAZIONI

Comunicati Stampa

 

PULIAMO IL MONDO – A REGGIO UNA VERA DISCARICA SULLE SPONDE DEL CROSTOLO - A CADELBOSCO SOPRA GRANDE SUCCESSO DELL’INIZIATIVA
Si è svolta questa mattina l’iniziativa Puliamo il Mondo, che da molti anni Legambiente organizza nella nostra città per ripulire luoghi pubblici, incentrata sulla pulizia del torrente Crostolo, che attraversa tutta la nostra città, ma che senza stare a cuore a ben poche persone, visto la quantità di rifiuti raccolti, oltre 30 sacchi in una mattinata. “Fra i rifiuti presenti – dichiara Massimo Becchi presidente di Legambiente Reggio Emilia -  non sono mancate delle sorprese, come molte catene da biciclette, tagliate con le tenaglie, anch’esse ritrovate nel torrente, coltelli da cucina, cellulari, una cartuccia carica da fucile e pezzi di piombo e di eternit. Ma la sorpresa è ancora una volta il supermercato Lidl vicino al ponte di San Pellegrino, sul cui retro vi è una vera e propria discarica, generata sia da materiale in uso al supermercato che da avventori che poi consumano i pasti nel parcheggio e lanciano il tutto nel Crostolo. E’ stato impossibile per i volontari ripulire quest’area. Chiediamo che sia piuttosto il supermercato a prendere provvedimenti e ripulire il tutto, spiegandoci anche chi sta cercando di far seccare alcuni alberi in prossimità della recinzione, con precisi e profondi tagli sulla corteccia, in un tentativo vano di far seccare gli alberi stessi, poi recentemente ripetuto con tagli alla base degli alberi. Una situazione che va risolta, come anche la presenza di giacigli di fortuna sotto al ponte di San Claudio. Durante la giornata si è anche potuto constatare la numerosa presenza di pesci nel torrente, dove quest’anno l’acqua è sempre rimasta, favorendo la comparsa di piante acquatiche, indice di un discreto livello qualitativo, anche se sono stati individuate due zone soggette a scarichi civili”.
Grande successo di Puliamo il Mondo anche a Cadelbosco. Due giorni per stimolare la partecipazione attiva della cittadinanza ad attività di volontariato e far crescere il senso civico e la cura dei beni e degli spazi della comunità. Nella giornata di Sabato 27 un folto gruppo (circa una ventina) di genitori di ragazzi delle scuole elementari e medie si è dedicato alla pulizia dell'area verde circostante i plessi scolastici mostrando ai ragazzi che uscivano da scuola come, con un po' di senso civico e buona volontà, sia possibile vivere e giocare in un mondo più pulito.
Domenica 28 (oggi), dopo il ritrovo nella nuova piazza J.Lennon appena inaugurata, i volontari di Legambiente, il neo sindaco Tania Tellini e un nutrito gruppo di cittadini e famiglie si sono sguinzagliati per le vie del paese alla caccia dei rifiuti che le persone maleducate lasciano a terra o agli angoli delle strade. Tra i materiali recuperati, sedie da ufficio, carcasse di televisori, ventilatori rotti.
La manifestazione di domenica ha visto la partecipazione di circa 30 persone suddivise tra il comune capoluogo e le frazioni e un nutrito gruppo di bambini e ragazzi.