ESERCITAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE SUI BENI CULTURALI APPENNINO 2017 - GRUPPO DI LEGAMBIENTE HA OPERATO PER LA SALVAGUARDIA DEI BENI CULTURALI DAI RISCHI NATURALI

Un nutrito gruppo di 22 volontari di Legambiente Reggio Emilia, ha partecipato all'esercitazione provinciale di protezione civile APPENNINO2017 che si è svolta sabato e domenica nei comuni della montagna reggiana. L'esercitazione ha avuto lo scopo di testate il funzionamento delle strutture operative dei comuni montani in caso di sisma di magnitudo 6.5.

Il gruppo specializzato nel salvataggio dei beni culturali ha operato sabato scorso a Busana presso la chiesa di San Venanzio Abate simulando le operazioni di messa in sicurezza del patrimonio artistico e delle opere contenute in questa chiesa, poi affiancato da osservatori di altre associazioni che hanno seguito lo svolgersi delle operazioni di recupero, catalogazione e messa in sicurezza delle opere.

Sono state eseguite le operazioni di imballaggio di un crocefisso astato, di un leggio ligneo, di una "savonarola" e di alcuni quadri mettendo in opera tutte le operazioni necessarie alla loro corretta movimentazione e conservazione.

L'operazione della schedatura è stata l'altra importante attività eseguita nel corso della giornata. Infatti in caso di reale calamità il recupero dei beni culturali da chiese, edifici pubblici e musei ha lo scopo di permettere la ricollocazione di queste opere al loro posto dopo la ricostruzione post sisma e salvaguardare un patrimonio storico artistico, quello italiano, tra i più ricchi ma anche tra i più fragili, essendo tutta l'Italia un paese a forte rischio sismico.

Altri volontari di Legambiente hanno operato nel settore cucina, nella segreteria e nel settore logistico dando il loro contributo alla riuscita dell'esercitazione provinciale.

 
SCONTI SULLA SPESA IN CAMBIO DELLE BOTTIGLIE IN PET APRE IL RICICLIA POINT AL NATURASI’ DI REGGIO EMILIA Legambiente: “E’ un passo avanti per lo sviluppo dell’Economia circolare”

Chi l’ha definito il “bancomat ecologico”, chi preferisce chiamarlo “mangia-bottiglie”: il Riciclia Point a Reggio Emilia, ecocompattatore per la raccolta differenziata premiante che rilascia buoni sconto in cambio di bottiglie in plastica, flaconi e lattine in alluminio sarà operativo da sabato 11 novembre al supermercato biologico NaturaSì in Thomas Edison 6/G. Taglio del nastro alle 10.30 insieme ai rappresentanti del Circolo di Legambiente Reggio Emilia, Irene Macias Pavon e Flavio Romiti.

GLI SCONTI: D’ora in poi i cittadini che adotteranno un comportamento virtuoso verranno subito premiati con buoni sconto per fare la spesa al Biologico: dieci pezzi conferitinell’ecocompattatore (bottiglie in Pet, flaconi in Hdpe e lattine in alluminio) valgono infatti 50 centesimi di sconto su una spesa minima di 7,5 euro. Il procedimento è molto semplice, una volta terminato il conferimento l’ecocompattatore rilascia una scontrino che va presentato alle casse del supermercato per avere diritto alle riduzioni.

LO SCOPO: innalzare le percentuali di raccolta differenziata e diminuire il costo della gestione rifiuti nei Comuni; incentivare le buone pratiche tra la cittadinanza, che viene premiata con sconti sulla spesa o riduzioni sulle tasse, ma anche le attività commerciali del territorio tutelare l’Ambiente con iniziative di sensibilizzazione in particolar modo nelle Scuole del territorio.

Riassumendo: ci guadagnano tutti.

LEGAMBIENTE. Riciclia, startup veneta, è l'unica azienda italiana che opera nel campo del riciclo incentivante ad essere stata riconosciuta come partner di Legambiente in virtù del forte
messaggio di salvaguardia ambientale diffuso nei Comuni. “Siamo a fianco di Riciclia – dichiara Giulio Kerschbaumer, direttore di Legambiente Emilia Romagna – perché crediamo nell’importanza di dare valore alla materia, per un concreto sviluppo dell’Economia Circolare. Valorizzare la raccolta differenziata delle bottiglie in plastica attraverso un meccanismo premiante per l’utente, è un buon metodo per sensibilizzare anche i cittadini che fino ad ora si sono rivelati meno attenti nella gestione dei proprio rifiuti”.

La cittadinanza è invitata a partecipare: sarà possibile utilizzare la macchina con l’assistenza del personale di Riciclia che darà tutte le informazioni sul funzionamento. E’ previsto inoltre piccolo buffet con prodotti bio.offerto da NaturaSì per festeggiare l’evento.

 
Parco Nilde Iotti, un luogo in tutti i sensi

Quando: 14 ottobre 2017 Dalle 9.30

Scopriamo insieme Parco Nilde Iotti, attraverso un percorso sensoriale e specifici laboratori dedicati a tatto, udito, vista e olfatto, per farne un luogo più inclusivo e a misura di tutti i cittadini.
Oltre a quest’analisi sensoriale, vi chiederemo di segnalare i ‘punti critici’, cioè i luoghi in cui individuerete difficoltà nel camminare, muoversi o sostare.

L’evento è gratuito e aperto a tutti, previa prenotazione via mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , oppure telefonando al numero 0522_456158.

 
SI E’ CHIUSO CON L’INIZIATIVA DI REGGIO ED ALBINEA PULIAMO IL MONDO 2017

Sabato 30 settembre a Reggio Emilia si è ripetuto l'appuntamento di Puliamo il Mondo, presso il Parco Nilde Iotti, nel quartiere Orologio. Per l'occasione, oltre ai cittadini e ai volontari di Legambiente e delle Guardie Ecologiche di Legambiente si sono uniti dei volontari speciali: alcuni ospiti della casa residenza anziani “Villa le Magnolie” e “Parisetti”e dei Centri Diurni “La Coccinella” e “Lorenzo e Enrico Ferretti” e “Arcobaleno” (ASP Reggio Emilia Città delle Persone), i quali, accompagnati da alcuni operatori, si sono impegnati, al pari dei più giovani, per ripulire il parco e per lasciare un segno di civiltà.

Il gruppo, partito dal parcheggio della casa residenza, si è poi avventurato nei meandri del parco, ripulendo i dintorni delle panchine da centinaia di mozziconi e cartacce, i passaggi pedonali e i dintorni dei laghetti, fino alle aree gioco dei bambini.

Nel complesso non si sono registrati abbandoni significativi di rifiuti, restituendoci una fotografia del parco nell'insieme tutto sommato pulito: rimangono tuttavia delle criticità dovute soprattutto a chi il parco lo utilizza per le piccole soste e, non curandosene, abbandona soprattutto mozziconi e cartacce, deturpando di conseguenza l'aspetto di questo enorme polmone verde della città. Sono stati raccolti complessivamente cinque sacchi grandi di rifiuti.

E’ stato un Puliamo il Mondo speciale per il Comune di Albinea, non solo per la numerosa partecipazione dei cittadini che si sono riuniti nella frazione di Borzano per ripulire le strade, i parchi e il sentiero che porta alla Ca' del Vento, ma anche perchè è stato consegnato all'amministrazione comunale, per l'occasione rappresentata dal vice-sindaco Mauro Nasi, l'attestato di ringraziamento da parte di Legambiente, per gli anni di impegno civile nella promozione dell'iniziativa: è infatti dal 2006 che il comune aderisce ininterrottamente a Puliamo il Mondo.

Tra le associazioni che hanno collaborato all'evento vi erano: Gli Amici del CEA di Albinea, la Protezione Civile, Legambiente Reggio Emilia e le Guardie Ecologiche di Legambiente.

I partecipanti, si sono suddivisi in tre gruppi e si sono distribuiti per ripulire la frazione e il sentiero. Sono stati raccolti complessivamente una quantità di rifiuti tale da riempire un'intero furgone cassonato!

Al termine dell'iniziativa c'è stata l'occasione di festeggiare e condividere un rinfresco tutti insieme presso la sede del CEAS.

Nota: tutte le foto dell'iniziative sono disponibili sulal pagina facebook https://www.facebook.com/LegambienteRE/


 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 10 di 32

Il Riciclo, mercatino del riuso di Legambiente

Legambiente RE effettuerà in Polveriera un mercatino del riuso chiamato "IL Riciclo". L'intento è quello di favorire una seconda vita agli oggetti e alle cose delle nostre case. Le date di quest'anno sono le seguenti:

Domencia 14 ottobre 2018 inizio iscrizione lunedi 17 settembre 2018 ore 20:00 e pagamento della quota (15 eur) entro venerdi 28 settembre ore 12:00

Domencia 11 novembre 2018 inizio iscrizione lunedi 15 ottobre 2018 ore 20:00 e pagamento della quota (15 eur) entro venerdi 26 ottobre ore 12:00  PIAZZOLE ESAURITE

Per iscriversi al mercatino mandare una mail a partire dalla data e ora segnalata come inizio iscrizione con la prenotazione indicando nome, cognome, numero di telefono e comune di residenza, tutto in una unica riga diviso da spazi, come da esempio di seguito,

ROSSI PAOLO 340/XXXXXXX CAVRIAGO (RE)

all'indirizzo:

mercatino@legambientereggioemilia.it

Le iscrizioni saranno accettate in ordine cronologico di arrivo a partire rigorosamente dalle ore 20:00:00. Sarà inviata risposta di accettazione, con le indicazioni organizzative, entro 24 ore.

Non si spedirà una mail per la non accettazione. Non saranno ammesse prenotazioni telefoniche. Con ogni mail è possibile prenotare una singola piazzola. Ogni persona può effettuare una sola iscrizione.

Sono ammessi al mercatino solo coloro che si presenteranno con una autovettura (per il trasporto di persone). Anche i mezzi di supporto, che poi dovranno uscire, dovranno essere autovetture. Non sarà ammesso un altro tipo di veicolo che non sia una autovettura.

Nel corso dell'anno non si può partecipare più di due volte come espositore.

Prezzo della piazzola euro 15, da pagare in anticipo al Loco bar presso il circolo colombofilo in via Mazzacurati, 30 nelle date sopra indicate. Le onls pagano 5 €. Orario di apertura del bar: dalle 6:30 alle 19:00 tutti giorni feriali e dalle 6:30 alle 12:00 i sabati.

I 15 eur si devono mettere in busta chiusa insieme al modulo di iscrizione compilato e fotocopia della carta d'identità. Il non pagamento comporta l'annullamento della prenotazione.


Comunicati Stampa

LE INIZIATIVE NELLA NOSTRA PROVINCIA

Puliamo il mondo, la più grande iniziativa di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente, ha avuto numerosi appuntamenti lo scorso fine settimana per tutta la provincia. Per rimuovere i rifiuti abbandonati dagli spazi pubblici, dalle strade ai parchi e ai canali, con giovani, anziani, italiani e non, amministratori locali, imprese, scuole, uniti da un obiettivo comune: rendere migliore il nostro territorio.

Venerdi mattina tutti i bambini della Scuola Primaria “San Giovanni Bosco” hanno partecipati armati di pettorine, guanti e pinze divisi in diversi punti di Roncocesi. La classe prima è rimasta a pulire il cortile della scuola e a piantumare bulbi nelle nuove aiuole. La seconda è uscita a raccogliere nel parcheggio della scuola e nell'oratorio, molto frequentato dai bambini della scuola stessa. La caccia dei rifiuti ha avuto luogo per le terze nelle vie della zona nord e per le quarte nella zona del cimitero. Le quinte hanno risistemato la rotatoria che hanno in carico dall'anno scorso. Questa scuola infatti la scorsa primavera ha inaugurato una rotatoria in via Carlo Marx che è stata progettata e costruita dagli alunni stessi insieme a genitori ed insegnanti. Il risultato è una bellissima rosa dei venti che dà il benvenuto a chi entra in questo quartiere.

In contemporanea al Comune di Viano è stata organizzata l’attività di pulizia con le classi terze della scuola media di Viano e Regnano. Partendo dalla palestra comunale di Viano accompagnati dai volontari del CEAS Terre Reggiane - Tresinaro Secchia, i volontari della Protezione Civile Viano, Guardie Ecologiche Volontarie di Legambiente Reggio Emilia insieme all'assessore comunale Nello Borghi hanno raccolto i rifiuti nella zona sportiva e nel Parco dei mille colori, molto frequentato dai giovani.

Nel Comune di Cadelbosco di Sopra diversi gruppi di volontari hanno operato nel capoluogo e nelle frazioni di Argine, Seta e Cadelbosco Sotto per una giornata dedicata alla pulizia di strade, parchi e aiuole stradali. Molti i rifiuti recuperati tra bottiglie lattine e mobili da ufficio. Nella mattinata di Sabato le classi terze delle scuole medie e delle scuole elementari avevano effettuato la pulizia del parco circostante il plesso scolastico insieme a numerosi membri del comitato genitori, la sindaca Tania Tellini e volontari di Legambiente Reggio Emilia

Per l'ennesimo anno consecutivo ha partecipato il Comune di Albinea (ricordiamo che l'anno scorso le è stato consegnato all'amministrazione comunale l'attestato di ringraziamento, per gli anni di impegno civile nella promozione dell'iniziativa, dal 2006).

Questa volta con partenza da due punti differenti. Il tradizionale, il CEA di Albinea, e in aggiunta dal parco di Piazzale Lavezza. I volontari hanno ripulito insieme ad amministratori comunali, i volontari della protezione civile di Albinea, il gruppo scout “Il Giullare”, il gruppo di cammino di Brozano e le Guardie ecologiche di Legambiente Reggio Emilia, la pista ciclopedonale Albinea-Borzano.

Alla fine dei lavori di raccolta si è passati a un momento di convivialità, con il rinfresco offerto dal Conad Albinea e con la proiezione in anteprima della Canzone Circolare realizzata da piccoli e grandi volontari del nostro circolo di Legambiente Reggio Emilia, in molti presenti all'evento.

Più di 240 kg di rifiuti sono stati raccolti sabato pomeriggio a Rubiera, in campo 150 volontari di tutte le età che hanno seguito l’appello delle numerose associazioni del territorio  che insieme al Comune  di Rubiera hanno progettato l’evento. Sono stati predisposti quattro percorsi che hanno guidato i volontari da quattro diverse partenze: gli orti sociali di via Paltone, il complesso monuntale dell’Ospitale, l'area sportiva ex Tetra-Pak e l’area sportiva in zona acquadotto. I quattro punti di partenza hanno preso i nomi dei quatro “venti” dei  rispettivi  punti cardinali di partenza (maestrale, grecale, libeccio e scirocco). Il punto di arrivo per tutti è stato piazza XXIV maggio dove le bilance erano pronte per la premiazione. I conti finali sul tabellone hanno incoronato i “verdi” del maestrale come migliori raccoglitori. I volontari sono stati uniti, oltre che  dallo spirito ambientalista, dal ricordo del compianto Adelmo Lusuardi a cui è stata dedicata l’edizione 2018 di Puliamo il mondo.

Aderirà anche il Comune di Poviglio il prossimo sabato mattina, dove studenti della scuola elementare e media ripuliranno le aree verdi vicine alla scuola.

Inoltre il liceo IESS di Reggio Emilia parteciperà a un doppio appuntamento a fine mese.

Si ricorda inoltre che Reggio sono state realizzate il giorno 15 e 22 settembre due iniziative di pulizia, sia del Torrente Crostolo che del parco di Pieve Modelena in via Plauto, raccogliendo l’adesione di molti cittadini e anche molti rifiuti.

Parte del materiale per la pulizia è stato gentilmente offerto dal Iren.