Iniziative di Legambiente per Restate 2016 4 SALTI NELLA NATURA

Legambiente Reggio Emilia organizza gli eventi 4 SALTI NELLA NATURA all’interno delle attività di Restate 2016 del comune di Reggio. Il progetto si distribuisce nell'arco di tre eventi in estate tra giugno e luglio, seguiti da un attività conclusiva a settembre.

 

Sabato 25 Giugno sarà una giornata dedicata all'osservazione dell'ambiente in cui viviamo e dei suoi cambiamenti durante un giro in bicicletta guidato dal personale di Legambiente, il quale illustrerà, nelle varie tappe previste lungo il tragitto, i cambiamenti naturali del nostro ecosistema cittadino. Il percorso previsto partirà da Piazza del Monte alle ore 9:00 e, privilegiando i tratti ciclabili lungo la Via Emilia, arriverà nell'area di Pieve Modolena. La durata del giro sarà di circa 2 h 30 min, al termine del percorso sarà organizzato un punto ristoro.

 

Giovedì 30 Giugno dalle ore 20:45 a Villa Ottavi in Via Gorizia 49 a Reggio Emilia, si terrà una serata riguardo tematiche specifiche del verde urbano e dei parchi, con particolare riferimento alla cintura verde e alla flora e alla fauna presente in città; anche in questo caso particolare attenzione verrà data ad alcuni argomenti che, in questo caso, saranno strettamente connessi con il discorso legato a Rete Natura 2000 e alla recente riorganizzazione delle aree protette in Emilia Romagna.

 

Sabato 2 Luglio alle ore 20:45 presso il parco del Rodano il Mauriziano, in Via Pasteur, 11 a Reggio seguirà un'uscita serale in un'area naturale per un'osservazione notturna in ambiente, per scoprire aspetti poco conosciuti e le caratteristiche di un'osservazione in atmosfera di un ecosistema nelle ore notturne.

 

Per questo progetto di conoscenza e sensibilizzazione alla cura della città e del suo patrimonio verde, e non, verrà proposta un'attività conclusiva che si svolgerà nel mese di Settembre a Rivalta (RE) dove le scuole e la cittadinanza verranno invitate a partecipare alla giornata mondiale di “Puliamo il mondo“ per ripulire dai rifiuti urbani il territorio e valorizzare le aree di comune fruizione pubblica.

 

Tutti gli eventi sono realizzati in collaborazione con Il Raggruppamento di Guardie Ecologiche Volontarie di Legambiente Reggio Emilia e il contributo del Comune di Reggio Emilia.

 

 
RECUPERATE BICICLETTE GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE FRA IL COMUNE DI REGGIO, LEGAMBIENTE E LA COOPERATIVA IL FIORE

Sono 15 le biciclette che il comune di Reggio Emilia ha deciso di donare alla cooperativa il Fiore e a Legambiente Reggio Emilia. A seguito infatti della rimozione, il 25 novembre scorso, di quasi un centinaio di velocipedi per la sostituzione delle rastrelliere presenti nel lato Ovest di piazzale Marconi, presso la stazione ferroviaria, molte di queste hanno atteso invano presso i magazzini comunali che i proprietari venissero a ritirarle. Sono stati rimossi anche molti “resti” di biciclette: infatti non sfugge a nessuno che spesso si trovano incatenate alle rastrelliere ruote, telai senza ruote e sellino, quasi che le rastrelliere di piazzale Marconi fossero il supermercato dove rifornirsi di pezzi di ricambio.

Quelle che non sono state recuperate sono state donate per la maggior parte alla cooperativa il Fiore, e due a Legambiente Reggio Emilia che verranno utilizzate per gli spostamenti dei volontari verso il centro città.

“Con questa collaborazione - dichiara Massimo Becchi, presidente di Legambiente Reggio Emilia- si è riuscito a valorizzare questi oggetti che potevano diventare un rifiuto e a promuovere la bicicletta come mezzo di trasporto tra i dipendenti comunali”.

Legambiente Reggio Emilia, con la collaborazione della cooperativa Il Fiore, hanno restituito al Comune due biciclette totalmente risistemate per permettere ai dipendenti del Ex-Tribunale di utilizzarle negli spostamenti in città.
 
Bimbimbici 2016

Dopo la pedalata che parte piazza Fontanesi.... Festa al Bosco Urbano in via Marsilio da Padova - quartiere S.Prospero, gestito da nostri volontari.
All’arrivo merenda per i bambini partecipanti e giochi ed animazione a cura di Legambiente

.

 
CONCORSO: SCRIVI TU l'ECO T-SHIRT PER LEGAMBIENTE

Legambiente ha dato il via ad un concorso per la scelta della frase più bella da stampare sulle nuove magliette dell'Associazione, le quali dovranno essere, naturalmente, attinenti ai principi fondamentali che da sempre ci caratterizzano: la tutela e la valorizzazione dell'ambiente. La frase migliore sarà premiata con una t-shirt personalizzata in omaggio e il riconoscimento della diffusione del proprio messaggio su ogni nuova maglietta ufficiale di Legambiente!

 

abbiamo già un vincitore.... COMPLIMENTI!!


 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 10 di 24

Il Riciclo, mercatino del riuso di Legambiente

Legambiente RE effettuerà in Polveriera un mercatino del riuso chiamato "IL Riciclo". L'intento è quello di favorire una seconda vita agli oggetti e alle cose delle nostre case. Le date di quest'anno sono le seguenti:

Domenica 8 ottobre 2017 inizio iscrizioni lunedi 2 ottobre 2017 ore 20:00

Domencia 12 novembre 2017 inizio iscrizione lunedi 6 novembre 2017 ore 20:00

Per iscriversi al mercatino mandare una mail a partire dalla data e ora segnalata come inizio iscrizione con la prenotazione indicando nome, cognome, numero di telefono e comune di residenza, tutto in una unica riga diviso da spazi, come da esempio di seguito,

ROSSI PAOLO 3401234567 CAVRIAGO (RE)

all'indirizzo:

mercatino@legambientereggioemilia.it

Le iscrizioni saranno accettate in ordine cronologico di arrivo a partire rigorosamente dalle ore 20:00:00. Sarà inviata risposta di accettazione, con le indicazioni organizzative, entro 48 ore.

NOVITA! Non si spedirà una mail per la non accettazione. Sarà predisposta una lista d’attesa di 20 espositori. Si prega nel caso di rinuncia di scrivere una mail per la disdetta il prima possibile. Non saranno ammesse prenotazioni telefoniche. Con ogni mail è possibile prenotare una singola piazzola. Ogni persona può effettuare una sola iscrizione.

IMPORTANTE: Sono ammessi al mercatino solo coloro che si presenteranno con una autovettura (per il trasporto di persone). Anche i mezzii di supporto, che poi dovranno uscire, dovranno essere autovetture. Non sarà ammesso un altro tipo di veicolo che non sia una autovettura.

Nel corso dell'anno non si può partecipare più di due volte come espositore.

Prezzo della piazzola euro 15. Pagamento da effettuare in loco direttamente la domenica mattina.

Nota 1: A seguito dei lavori di ristrutturazione del parcheggio che ospita il mercatino, si prevede l'utilizzo anche di parte del parcheggio di fronte (parte antistante Viale Olimpia), la chiusura della strada e l'inserimento di una trentina di banchi in più ripetto alla solita capienza.

Nota 2: si informa che domenica 8 di ottobre sarà la prima domenica ecologica, con il divieto di circolazione dalle ore 8,30 alle 18,30 , per i seguenti veicoli (come tutte le giormate dal 1° ottobre al 31 marzo 2018):

  • Veicoli a benzina Euro 0 e Euro 1
  • Veicoli diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2 e Euro 3
  • Veicoli commerciali diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2 e Euro 3

Per più informazioni sulla viabilità consultare la pagina web comunale

http://www.municipio.re.it/retecivica/urp/retecivi.nsf/PESDocumentID/CA2A71F9E1A9CB96C1257ED1003A2604?opendocument

Comunicati Stampa

Nel fitto bosco di Romita, nei pressi di Civago, a più di 1000 metri di altezza, domenica 15 ottobre i volontari della Legambiente RE si sono dati appuntamento per raccogliere le castagne che saranno vendute al banchetto di S. Prospero, festa del patrono di Reggio Emilia, il giorno 24 novembre. Tutti questi gustosi frutti sono stati raccolti rigorosamente a mano (eh sì..le spine fanno male...).

Dopo la raccolta, i nostri volontari hanno iniziato il processo per conservare le castagne a lungo con un metodo molto tradizionale: la novena.  Si chiama così perché la “curatura in acqua” (nome alternativo) viene espletata nell’arco di nove giorni.

In questo lasso di tempo, le castagne sono state poste in recipienti pieni d'acqua in modo che ne siano ricoperte, e parte del liquido viene cambiato un paio di volte al giorno. Parte delle castagne emerge e significa che non sono buone e vengono quindi scartate.

Il processo continua...vi aspettiamo per la vendita alla bancarella di Legambiente a S. Prospero!

Il nostro ringraziamento va a tutti i volontari che si sono offerti per la raccolta e al volontario che ci ha permesso di raccoglierli nel suo castagneto secolare e chi adesso c'è l'è ha a casa e le tratta con cura.

PS: cercasi volontari per effettuare i pacchi il 22 e il 23 novembre :)