Reggio Emilia 9 ottobre 2009

SEQUESTRATO DEL PESCE E DELLE ATREZZATURE PER LA PESCA LE SCORSE NOTTI NELLA BASSA REGGIANA - CONTINUA L'ATTIVITA' DELLE GUARDIE ECOLOGICHE DI LEGAMBIENTE CONTRO LA PESCA ILLEGALE DURANTE GLI SVASI DEI CANALI DI BONIFICA

"Negli ultimi giorni - dichiara il dott. Massimo Becchi presidente delle Guardie Ecologiche Volontarie di Legambiente si sono intensificati i nostri servizi di vigilanza soprattutto nella bassa reggiana, con l'intento di verificare durante la notte casi di pesca in orari e con atrezzi non consentiti. Proprio queste verifiche, fatte in corrispondenza dei canali d'irrigazione, hanno permesso di sequestrare del pesce e delle attrezzature di pesca e commissionare le relative sanzioni. Infatti durante lo svaso dei canali di bofica, in particolare della Fiuma, non è raro imbattersi in pescatori che di notte con bilancini o reti si accingono, spesso a ridosso di ponti dove è più facile che il pesce si accumuli, a pescare, violando regole elementari come gli orari di pesca e i luoghi in cui questa attività è consentita, con mezzi talvolta vietati dalla normativa regionale. E' un problema che investe molte zone della nostra pianura, dove oltre ai pescatori reggiani, si sommano anche quelli cinesi ed extracomunitari, molte volte completamente sprovvisti di licenza e usi a depredare con reti i canali, raccogliendo indiscriminatamente tutto il pesce, anche quintali in una sola volta."
"E' inoltre necessario che gli svasi avvengano con un lento rilascio delle acque e non velocemente, permettendo al pesce di spostarsi senza resatre intrappolato in sifoni, chiuse o buche. Sono infatti stati rivenute situazioni di forte accumulo di pesce in un ristrettissimo spazio, che rendono necessario un pronto recupero da parte delel squadre di volontari addette a questo compito."

L'ufficio stampa: 348-7419763

 

Il Riciclo, mercatino del riuso di Legambiente

In considerazione delle nuove norme chi dovrebbero uscire a breva da parte della regione Emilia romagna riguardanti i mercatini del riuso, il nostro primo mercatino Il Riciclo al parcheggio della Polveriera nel 2020 si terrà domenica 17 maggio (previa autorizzazione da parte dell'amministrazione comunale di Reggio Emilia).

Tutti coloro che intendono partecipare al mercatino "Il Riciclo" di Legambiente Reggio Emilia devono REGISTRARSI preventivamente sul sito http://mercatini.legambientereggioemilia.it compilando i dati richiesti. Seguirà da parte di Legambiente la conferma della avvenuta registrazione. La registrazione - e solo questa- da la possibilità d'iscriversi ai mercatini alla data e ora di volta in volta stabiliti durante l'anno.

Comunicati Stampa

CONTROLLATI MOLTI CACCIATORI DALLE GUARDIE ECOLOGICHE DI LEGAMBIENTE NELLA PRIMA GIORNATA DI APERTURA ALL'ATTIVITA' VENATORIA ALLA FAUNA STANZIALE

Reggio Emilia, li 19 settembre 2021

Sono stati circa 90 i cacciatori controllati in quesa prima mattina di attività ventoria - dichiara Massimo Becchi presidente di Legambiente Reggio Emilia - alla fauna stanziale, ossia soprattutto fagiani e lepri, che ogni anno rappresenta un momento fondamentale per la ciaccia ma anche un momento delicato per la vigilanza sul territorio, in buona parte effettuata da volontari come le nostre Guardie Ecologiche. Con cinque squadre sono state controllate ampie porzioni di territorio sia nalla bassa reggiana, nella zona di Correggio, Reggio e Scandiano e in Val d'Enza. Se si esclude un caso isolato non sono state elevati verbali ed è stata buona la collaborazione dei cacciatori, in parte reggiani e in parte provenienti da fuori regione (soprattutto toscani). E' da rilevare - conclude Becchi - come rispetto agli anni passati dove il fagiano la faceva da padrone nel carniere, quest'anno ci sia stato una netta prevalenza di lepri abbattute, molto più presenti sul territorio dei volatili, che hanno accusato probabilmente un drastico calo legato anche alla prolungata siccità".

L'ufficio stampa: 348.7419763