Reggio Emilia 6 febbraio 2011

CONFERENZA STAMPA

E' convocata per il giorno MARTEDI' 8 FEBBRAIO 2011 ALLE ORE 11,30 PRESSO LEGAMBIENTE IN VIA TERRACHINI 18 A REGGIO la conferenza stmpa di presentazione dell'accordo fra l'Associazione e alcune ditte reggiane per la bonifica gratuita degli abbandoni di rifiuti e per la presentazione delle attività delle Guardie Ecologiche di Legambiente del 2010.

Saranno presenti:

Massimo Becchi presidente di Legambiente Reggio Emilia
Monica Casalini vicepresidente Guardie Ecologiche Legambiente
Graziano Del Rio sindaco di Reggio Emilia
Mikco Tutino Assessore provinciale all'ambiente
Rossella Muroni direttore generale di Legambiente Nazionale
Luca Paglia di IREN Emilia
rappresentanti delle ditte UNIECO AMBIENTE, FONTANILI GIORGIO, NIAL NIZZOLI

Per informazioni: 348.7419763

 

Il Riciclo, mercatino del riuso di Legambiente

In considerazione delle nuove norme chi dovrebbero uscire a breva da parte della regione Emilia romagna riguardanti i mercatini del riuso, il nostro primo mercatino Il Riciclo al parcheggio della Polveriera nel 2020 si terrà domenica 17 maggio (previa autorizzazione da parte dell'amministrazione comunale di Reggio Emilia).

Tutti coloro che intendono partecipare al mercatino "Il Riciclo" di Legambiente Reggio Emilia devono REGISTRARSI preventivamente sul sito http://mercatini.legambientereggioemilia.it compilando i dati richiesti. Seguirà da parte di Legambiente la conferma della avvenuta registrazione. La registrazione - e solo questa- da la possibilità d'iscriversi ai mercatini alla data e ora di volta in volta stabiliti durante l'anno.

Comunicati Stampa

Abbiamo voluto aggiungere il nostro contributo a quanti si sono adoperati in queste ultime settimane per affrontare l’emergenza Covid-19, raccogliendo fondi per 1500 euro dai nostri associati e aggiungendone di propri dell’Associazione, anche a testimonianza dell’importante lavoro svolto dal personale sanitario che è sempre stato in prima linea nell’affrontare l’emergenza.  Le nostre attività, come tutte quelle del terzo settore, sono sospese, ma rimane l’impegno e la disponibilità dei nostri volontari di protezione civile per necessità legate all’assistenza alla popolazione.