ALLEVATORE DONA UNA CAPRETTA A LEGAMBIENTE, FARÀ COMPAGNIA AI BAMBINI PRESSO IL CAMPO ESTIVO DELL’ASSOCIAZIONE
Reggio Emilia, li 30 maggio 2013

COMUNICATO STAMPA


ALLEVATORE DONA UNA CAPRETTA A LEGAMBIENTE, FARÀ COMPAGNIA AI BAMBINI PRESSO IL CAMPO ESTIVO DELL’ASSOCIAZIONE


“Una capretta ormai anziana, altrimenti destinata all’abbattimento, ci è stata donata dall’allevatore bibbianese Claudio Leoni – dichiara Massimo Becchi, presidente di Legambiente Reggio Emilia – che ringraziamo per questo gesto di grande sensibilità. L’animale è stato condotto presso la struttura di Canali a Reggio, dove ogni anno la nostra associazione organizza un campo gioco estivo per bambini e ragazzi. La capretta vivrà insieme alle pecore e ai conigli già presenti da alcuni anni, e sarà di compagnia ai bambini che quest’estate frequenteranno il BioLoGioco.”

L’ufficio stampa. 348.7419763

 

Il Riciclo, mercatino del riuso di Legambiente

In considerazione delle nuove norme chi dovrebbero uscire a breva da parte della regione Emilia romagna riguardanti i mercatini del riuso, il nostro primo mercatino Il Riciclo al parcheggio della Polveriera nel 2020 si terrà domenica 17 maggio (previa autorizzazione da parte dell'amministrazione comunale di Reggio Emilia).

Tutti coloro che intendono partecipare al mercatino "Il Riciclo" di Legambiente Reggio Emilia devono REGISTRARSI preventivamente sul sito http://mercatini.legambientereggioemilia.it compilando i dati richiesti. Seguirà da parte di Legambiente la conferma della avvenuta registrazione. La registrazione - e solo questa- da la possibilità d'iscriversi ai mercatini alla data e ora di volta in volta stabiliti durante l'anno.

Comunicati Stampa

Abbiamo voluto aggiungere il nostro contributo a quanti si sono adoperati in queste ultime settimane per affrontare l’emergenza Covid-19, raccogliendo fondi per 1500 euro dai nostri associati e aggiungendone di propri dell’Associazione, anche a testimonianza dell’importante lavoro svolto dal personale sanitario che è sempre stato in prima linea nell’affrontare l’emergenza.  Le nostre attività, come tutte quelle del terzo settore, sono sospese, ma rimane l’impegno e la disponibilità dei nostri volontari di protezione civile per necessità legate all’assistenza alla popolazione.