Reggio Emilia 10 luglio 2012

GREEN FILM FESTIVAL - LE PROIEZIONI GRATUITE CON LEGAMBIENTE REGGIO EMILIA

Legambiente Reggio Emilia organizza tre serate in cui verranno proiettati altrettanti film che hanno per tema gli stili di vita e alcune fra le questioni ambientali di maggior interesse. Le proiezioni si svolgono nel cortile interno della ex polveriera in via Terrachini, 18, a partire dalle 21,30 circa e sono ad ingresso gratuito. Giovedì 12 luglio è la volta di Food Inc., film che parla della produzione e dello spreco del cibo a livello mondiale.

Giovedì 12 Luglio, ore 21 - FOOD INC.

(Documentario, Regia Robert Kenner, Anno 2008, Durata 94')

Il documentario racconta l'attuale metodo di produzione industrializzata di cibo che è in gran parte una risposta alla crescita dell'industria del fast food. La produzione di alimenti è controllata principalmente da una manciata di società multinazionali.

Il business internazionale di produzione alimentare ha come obiettivo la produzione di grandi quantità di cibo a basso costo. Salute e sicurezza sono spesso trascurati dalle società e sono spesso trascurati dal governo, nel tentativo di fornire cibo a buon mercato a prescindere da questi effetti negativi.

Giovedì 19 Luglio, ore 21 - THE COVE

(Documentario, Regia Louie Psihoyos, Anno 2009, Durata 92')

Chi non ha mia sperato, a bordo di un traghetto, di veder emergere dal mare una coppia di delfini? Chi non si è entusiasmato a vederli in un delfinario? Chi conosce veramente la vita di un delfino? A quest'ultima domanda, da oggi, sapremo dare una risposta che ci renderà senz'altro più tristi. Un eco-film che svela il motivo per cui forse, dal traghetto, avvistiamo di rado questi splendidi cetacei. “The cove” è stata ribattezzata una laguna sulle coste di Taiji, un parco nazionale in Giappone, un luogo paradisiaco dove però accade qualcosa di agghiacciante. Qui, per sei mesi all'anno, si danno appuntamento i cacciatori di cetacei. Pesca illegale? In realtà sì, anche se a consentirla è l'assurda legislazione della International Whaling Commission.

Giovedì 26 Luglio, ore 21 - TERRAMACCHINA

(Documentario, Regia Daniele di Domenico, Anno 2011, Durata 72')

Terramacchina è un viaggio al centro della food valley italiana. Il documentario prodotto dal CIREA dell'Università di Parma nell'ambito del progetto "Echi di in/sostenibilità:il territorio si racconta", nasce da una riflessione a più voci sul concetto di sostenibilità nel settore agroalimentare.

Attraverso immagini e testimonianze vengono portati all'attenzione dello spettatore esempi di utilizzo del territorio e delle sue risorse, per promuovere una cultura della responsabilità nella loro gestione.

Per informazioni: Legambiente Reggio E. - 0522-431166 www.legambientereggioemilia.it

 

Il Riciclo, mercatino del riuso di Legambiente

In considerazione delle nuove norme chi dovrebbero uscire a breva da parte della regione Emilia romagna riguardanti i mercatini del riuso, il nostro primo mercatino Il Riciclo al parcheggio della Polveriera nel 2020 si terrà domenica 17 maggio (previa autorizzazione da parte dell'amministrazione comunale di Reggio Emilia).

Tutti coloro che intendono partecipare al mercatino "Il Riciclo" di Legambiente Reggio Emilia devono REGISTRARSI preventivamente sul sito http://mercatini.legambientereggioemilia.it compilando i dati richiesti. Seguirà da parte di Legambiente la conferma della avvenuta registrazione. La registrazione - e solo questa- da la possibilità d'iscriversi ai mercatini alla data e ora di volta in volta stabiliti durante l'anno.

Comunicati Stampa

CONTROLLATI MOLTI CACCIATORI DALLE GUARDIE ECOLOGICHE DI LEGAMBIENTE NELLA PRIMA GIORNATA DI APERTURA ALL'ATTIVITA' VENATORIA ALLA FAUNA STANZIALE

Reggio Emilia, li 19 settembre 2021

Sono stati circa 90 i cacciatori controllati in quesa prima mattina di attività ventoria - dichiara Massimo Becchi presidente di Legambiente Reggio Emilia - alla fauna stanziale, ossia soprattutto fagiani e lepri, che ogni anno rappresenta un momento fondamentale per la ciaccia ma anche un momento delicato per la vigilanza sul territorio, in buona parte effettuata da volontari come le nostre Guardie Ecologiche. Con cinque squadre sono state controllate ampie porzioni di territorio sia nalla bassa reggiana, nella zona di Correggio, Reggio e Scandiano e in Val d'Enza. Se si esclude un caso isolato non sono state elevati verbali ed è stata buona la collaborazione dei cacciatori, in parte reggiani e in parte provenienti da fuori regione (soprattutto toscani). E' da rilevare - conclude Becchi - come rispetto agli anni passati dove il fagiano la faceva da padrone nel carniere, quest'anno ci sia stato una netta prevalenza di lepri abbattute, molto più presenti sul territorio dei volatili, che hanno accusato probabilmente un drastico calo legato anche alla prolungata siccità".

L'ufficio stampa: 348.7419763